Valutazione Media Network GIOT 0 Voti (0.00/5)

Organizzazione Gruppi G.I.O.T.

G.I.O.T. : “Gruppo Interdisciplinare di Oncologia Toracica”

Il singolo GIOT si propone come una "Struttura Funzionale Interdisciplinare Oncopneumologica" solitamente a valenza interaziendale provinciale ( secondo il modello Hub-Spoke), in alcuni casi può coincidere con un “Gruppo interdisciplinare oncopneumologico aziendale” già costituito, molto più raramente ha valenza regionale. Il GIOT non può prescindere dalle seguenti figure professionali:

Referente/i Chirurgia Toracica
Referente/i Oncologia
Referente/i Radioterapia
Referente/i Pneumologia
Referente/i Anat. Patologica - Biologia molecolare Referente/i Radiologia Referente Medicina Nucleare

E’ auspicabile, la presenza di altre figure professionali quali:

Case manager Data manager
Psicologo Epidemiologo/statistico
Palliativista
Laboratorista
Ecc.

Tra i Referenti delle varie specialità si scelgono il Coordinatore ed il Vicecoordinatore, che durano in carica tre anni,

quindi, in base al loro operato, possono essere confermati o sostituiti (tramite decisione dei membri del GIOT).

*nota:

  1. il Referente di una branca specialistica (solitamente il Chir. Toracico o il Radioterapista) può far parte di più GIOT della stessa regione/macroarea o regioni limitrofe.

  2. Una branca specialistica può avere più referenti, provenienti dalla stessa Struttura o da Strutture diverse (tra parentesi, di fianco al nome del Referente, dovrà essere indicata la struttura di appartenenza).

COME NASCE UN GIOT
*Innanzitutto è previsto un requisito di “expertise” che si desume (almeno in questa prima fase) dal N° di nuovi casi di neoplasie toraco-polmonari/anno gestiti dall’aspirante GIOT, che
deve essere > 100.

*A questo criterio iniziale, esclusivamente quantitativo, successivamente, dal 2020 si aggiungerà un criterio qualitativo dell’operato dei vari GIOT, tramite un punteggio espresso sul nostro sito dagli stessi pazienti presi in carico ... in pratica potranno esprimere un giudizio sul servizio ricevuto rispondendo ad alcune semplici domande predeterminate sul sito www.fonicap.it accedendo come paziente o familiare, sotto la voce “Valutazione GIOT” .

I GIOT inizialmente sono proposti dal Direttivo FONICAP, che individua i Gruppi Interdisciplinari Oncopneumologici “formali” o “informali” già noti sul territorio nazionale, con una casistica adeguata (> di 100 nuovi casi di neoplasie toraco- polmonari/anno);
A questi si possono aggiungere altri Gruppi Interdisciplinari già attivi, o in fase di attivazione (che soddisfino i recuisiti richiesti); per l’inserimento nel network GIOT basta collegarsi sul sito FONICAP/AIC-NET, alla voce network GIOT, si compila in formato elettronico il “modulo creazione GIOT” e si invia automaticamente alla casella di posta elettronica della Segreteria nazionale.

COMPITI DEL GIOT

Il Coordinamento del GIOT deve indicare una sede ambulatoriale (con relativo N° di telefono, fax e orari) per le prime visite e relativa presa in carico del paziente.
Il GIOT deve riunirsi almeno una volta settimana (anche tramite videoconferenza) per la discussione casi clinici.
Il Coordinamento GIOT provvede alla gestione locale del sito FONICAP (tipo … aggiornamento organigramma in caso di variazioni, news locali, iniziative educazionali locali, ecc.)

Il Coordinamento GIOT può organizzare o partecipare alla organizzazione di eventi educazionali in ambito oncopneumologico di valenza locale, regionale o nazionale. Il Coordinatore del GIOT richiede la regolare iscrizione alla FONICAP ( quota simbolica di 10 euro/anno) a tutti i membri del Gruppo Interdisciplinare e ne stimola l’invio di 1 foto con CV alla segreteria organizzativa nazionale (Sig.ra Alessandra Farinati) per il caricamento sul sito locale/regionale/nazionale.

Valutazione annuale dei GIOT

Ogni GIOT e facoltativamente ogni specialista ad esso correlato potrà ricevere una valutazione online durante il percorso diagnostico-terapeutico dai singoli pazienti o familiari che vi afferiscono. La valutazione, per evitare di creare canali preferenziali, non sarà mostrata a livello del singolo specialista o del singolo GIOT ma solamente come media delle valutazioni nazionali.

Alla fine di ogni anno solare, in occasione del Congresso annuale FONICAP-AICNET, ci sarà una valutazione dell’attività dei vari GIOT e grazie al voto online espresso dai pazienti e grazie alla valutazione della “Commissione scientifica FONICAP/AIC-NET”; In quell’occasione i GIOT meglio classificati (in base alle disponibilità economiche della Fondazione AIC-NET per l’anno in corso) riceveranno un premio in denaro (che per il 2020 ammontano a 15.000 euro per i primi due GIOT classificati ), da utilizzare chiaramente per fini istituzionali. Nella stessa occasione si possono proporre nuovi GIOT se ne esistono i presupposti.

 

per Il Direttivo Nazionale FONICAP

il Presidente: Prof Mario Nosotti

il Past-President Dr. Antonio Santo